L’autore: Giampiero Canneddu

Giampiero Canneddu

Giampiero Canneddu

Giampiero Canneddu è nato a Biella nel non vicinissimo 1970, laureato (senza fretta) in scienze politiche, cresciuto giornalista (La Stampa, il Biellese, collaborazioni con Primantenna, Radio Linea Verde, Radio Piemonte, Radio City e dal 2015 con le telecronache in streaming e sul televisore di casa di “Chi vuol essere… in TV?”).

Pazzo per lo sport, quando è giù di morale si guarda il suo accredito per le Olimpiadi di Torino 2006.

Nel 2009, per la casa editrice Lineadaria del biellese Enzo Lerro, ha scritto il libro “Chi vuol essere rossoblù?”, storia della Pallacanestro Biella a quiz.

Nel 2012, insieme a Elisabetta De Biasio e sempre con Lineadaria, ha scritto “Correva l’anno della Girella”, antologia semiseria degli anni Ottanta. È del 2005 “Correvano con lo spirito”, un saggio sui nativi americani e lo sport, segnalato al concorso letterario del Coni (ma sulla statuetta della Lupa che gli hanno spedito come premio gli hanno sbagliato il cognome…).

Dal 2006 fa il giornalista visuale, ovvero disegna i giornali, oltre a scriverli, e contribuisce a creare app di news per iPad e iPhone, il tutto per lo studio milanese fondato da Alberto Valeri. Lo trovate anche su Facebook e su Twitter. Ma non fatelo durante le partite del Torino, perché è troppo agitato anche per rispondere a sua moglie Luisa e alla sua bimba Vanessa.

Lo trovate anche su Facebook e su Twitter.